Urca! Dalla Wunderkammer all’Arca

wunderkammer

Contenitori e collezioni di biodiversità!

La Wunderkammer (Camera delle Meraviglie) nasce storicamente nel Cinquecento, è una sorta di piccolo museo non strutturato composto da oggetti naturali e non, provenienti dai luoghi più lontani e misteriosi. 
Una camera delle meraviglie da far vedere ai propri amici e “meravigliare”.

La meraviglia come inizio della conoscenza, come prima e fondamentale occasione di indagine del mondo naturale.
L’Arca è quella che conosciamo tutti – l’Arca di Noè – e rappresenta la necessità di salvare, di raccogliere tutto ciò che è importante e conservarlo nel tempo.

Il Parco Nord diventa quindi il luogo dove cercare le meraviglie per soddisfare il nostro bisogno di conoscenza e dove conservare e proteggere tali meraviglie. 
Ti invitiamo quindi a venire insieme a noi alla ricerca delle meraviglie del nostro parco, soprattutto quelle piccole, invisibili ai più. 
Una volta trovate le porteremo nella Wunderkammer dove andranno ad arricchire la collezione esistente.

Queste meraviglie non dovranno però essere “mummificate” ma saranno animate con le nostre attività e la vostra fantasia.
Dovranno essere riconosciute, raccontate e nominate, quindi depositate nella nostra Arca. 
Per il Viaggio della Conservazione.

Questo viaggio – imprevedibile come spesso sono i viaggi – dovrà essere anche di sedimentazione delle conoscenze, soprattutto attraverso l’individuazione delle relazioni esistenti tra gli oggetti “meravigliosi” raccolti. 
Ma sarà anche un viaggio all’insegna della fantasia, delle mescolanze, della “ricombinazione”.

Ricordate l’Arcimboldo? E Pippi Calzelunghe? 
Sei anche tu un “cerca-cose”? 
Cos’è la meraviglia? 
Cosa ti meraviglia? 
In quali occasioni? 
Quali sono le meraviglie della tua casa, della tua classe, dei luoghi che frequenti? 
Che cosa tieni dentro alle tue tasche? 
Quali sono le meraviglie del Parco? 
Che cos’è l’Arca? 
Cosa può contenere? 
Cosa hai messo dentro alla tua Arca? 
E in quella della tua classe? 
Cosa dobbiamo conservare in particolare nel nostro parco? 
E quindi mettere dentro alla sua Arca?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *