Teleparconord è interamente dedicato alle esperienze didattiche realizzate all'interno del Parco Nord Milano.
Ogni classe, dopo l'uscita al parco, può visitare questo sito e visualizzare la cronaca e le immagini relative all'escursione. 
All'interno sono presenti inoltre tutti i prodotti didattici (testi, disegni, cartelloni) realizzati dagli alunni.

Buona visita!

corteo1

Siamo di fronte ad importanti cambiamenti climatici, con le inevitabili ripercussioni sulla vita del mondo naturale che ci circonda, e sulla vita di noi esseri umani in particolare.
Ormai possiamo dire di non avere più dubbi in merito: la stragrande maggioranza degli studiosi e delle organizzazioni scientifiche internazionali sono concordi nell’affermare che i cambiamenti
climatici dentro i quali stiamo vivendo sono dovuti, anche e soprattutto, all’azione dell’uomo.

Azione che è sempre stata presente - almeno da quando la specie umana ha iniziato a calcare il suolo della nostra Terra - ma che negli ultimi anni si sta facendo sentire in maniera prepotente ed inequivocabile.

Tutti conosciamo Greta Thumberg. Tutti siamo stati colpiti - in maniera variabile e qualcuno, a volte, non concordando - dalle parole semplici di questa giovane donna che ha dichiarato che non abbiamo più tempo!
Che la sua generazione si sente impotente e non avrà la possibilità di garantire a se’ stessa un futuro; che ha bisogno dell’aiuto degli adulti!

Come ci rapportiamo di fronte a questo fermo appello? Con stupore, con ansia, con disincanto, con fiducia? Sicuramente con la consapevolezza dell’importanza delle piccole cose, delle nostre piccole azioni quotidiane.
In particolare insieme al Parco Nord che, con la sua opera di creazione e di salvaguardia del suo significativo patrimonio arboreo, contribuisce in maniera importante alla riduzione degli effetti locali del cambiamento climatico in corso.
Ovviamente la battaglia che vede impegnati tutti noi è anche e soprattutto globale, mondiale, politica, culturale.
Per cui oltre alle azioni - piccole e grandi - abbiamo anche necessità di manifest-azioni! Insieme a Greta, ai nostri ragazzi, ai nostri bambini!
Così le tematiche, le parole d’ordine, gli obiettivi dei #FridaysForFuture entrano e permeano i nostri programmi per insegnanti ed alunni. Come tanti fili rossi che li attraversano e gli danno corpo e significato ulteriore.
Partendo dal Decalogo delle cose che si possono fare al Parco Nord che abbiamo realizzato insieme lo scorso anno declineremo queste possibili attività all’interno della specifica proposta didattica che avrete scelto di percorrere quest’anno.
Dovremo quindi individuare insieme le azioni concrete che svolgeremo durante il resto del cammino - a scuola, al Parco Nord, in famiglia e in altri contesti sociali in cui siamo protagonisti (società sportive, oratori, gruppi scout ...) - avendo sempre in mente parole chiave importanti quali CURA, AIUTO e SEMI!

La CURA è quella che dovremo avere per la natura che si trova intorno a noi (nel Parco Nord, nella città dove viviamo, a scuola, a casa ...). Proprio come Cura, una figura femminile della mitologia latina che si prese cura del fango divenuto uomo.

L’AIUTO è quello che, come Greta propone, chiederemo a coloro che potranno offrircelo.

“Aiutaci ad avere cura della Natura, delle creature viventi, delle piante, degli animali, del suolo, dell’aria, dell’acqua ...”

A chi faremo questa richiesta? Al Parco Nord, al tuo insegnante, ai tuoi genitori, al tuo Sindaco, al tuo allenatore, ..., agli adulti tuoi amici!
In che modo chiederemo aiuto? Con una lettera! Con una mail! Ma anche semplicemente con un foglio di carta contenente la nostra richiesta scritta a mano.

Infine i SEMI che chiedono il nostro aiuto e la nostra cura per diventare nuova VITA e nuove opportunità! Ci contiamo, per contare!

la biodiversità

Ecco i nostri amici e amiche all'appuntamento mattutino presso la cascina.
Ci avviamo subito verso l'area didattica natura.

wunderkammer

I bambini e le bambine della 3a della scuola Pascoli arrivano all'appuntamento presso le scuole del Parco Nord.
Ci avviamo in cascina dove consuemerete il vostro pranzo al sacco prima di iniziare le nostre attività nel pomeriggio.

wunderkammer

Benvenuti piccoli amici! Vi siete rifocillati? Siete pronti per esplorare? Dalla cascina centro parco ci spostiamo nel prato antistante e, in cerchio ci presentiamo.
Capiamo insieme che ci troviamo in un parco naturale: un luogo che l'uomo protegge. Un luogo dove flora e fauna vengono protette. Dove possono vivere indisturbate.

151esimo

Eccoci insieme ai nuovi amici e alle nuove amiche della classe 1B. Siamo puntuali all'appuntamento presso l'ingresso Suzzani.
Ci incamminiamo insieme.