Stampa

È giunta l’ora del secondo incontro con i ragazzi di prima, seconda e terza media della scuola Bauer di Cinisello.

Ci incontriamo presso il campo giochi dell’Ospedale Bassini e iniziamo subito l’attività.

Il compito di oggi sarà quello di creare delle trappole per gli insetti coprofagi, ossia quegli insetti che si nutrono di escrementi. Per questo motivo, noi del Parco Nord vi abbiamo portato dello sterco di cavallo, di cui i coleotteri si ciberanno.

Per iniziare ci mettiamo tutti intorno alla vostra insegnante, la quale comincia a spiegarci in che modo possiamo realizzare queste trappole.

Il metodo è molto semplice: scaviamo una buca nel terreno e all’interno ci collochiamo uno dei contenitori che ci avete portato. Poi mettiamo nel recipiente un po’ di terra e dello sterco di cavallo, in modo che gli insetti ne siano attirati e inizino a nutrirsi. Una volta presi in trappola, potrete portare i vostri coleotteri a scuola, dove li osserverete ed identificherete.

A questo punto partiamo alla ricerca di un luogo ideale per la collocazione della nostra trappola. 

cb bauer1

Decidiamo di dirigerci in prossimità di un boschetto del Parco (vicino al campo giochi dell’Ospedale Bassini), in una zona lontana dal passaggio delle persone. Qui, muniti di palette, iniziamo a scavare una piccola fossa nel terreno.

cb bauer2

cb bauer3

cb bauer4

Una volta che la trappola è stata posizionata decidiamo di mimetizzarla, per questo motivo viene ricoperta con dei legnetti trovati per terra.

cb bauer5

Ora possiamo creare un’altra trappola, ma ahimè abbiamo finito tutto lo sterco che vi abbiamo portato!

Tranquilli troviamo subito una soluzione... non ci resta che trovare degli escrementi di cane nel Parco…

Quindi prendiamo tutti dei guanti e via! Andiamo tutti a cercare pietanze per i nostri amici coleotteri!

cb bauer7

cb bauer6

La ricerca è stata più fruttuosa del previsto, ma ormai è ora di salutarci...

cb bauer8

cb bauer9

Ci vediamo la prossima settimana pronti a scoprire se le nostre trappole abbiano funzionato!

Ecco la mappa di Google con i punti dove sono state posizionate le trappole.

contentmap_plugin
made with love from Appartamenti vacanza a Corralejo - Fuerteventura
Visite: 226