Ecco Alessandra! Mi arrivate alle spalle silenziosissimi mentre vi aspetto vicino alla scuola Cesari per la nostra prima uscita insieme al Parco Nord! La giornata è piena di sole ed i colori autunnali ci accolgono mentre formiamo un cerchio su un prato e ripasso i vostri nomi.

Cosa facciamo oggi? Mi avete portato il decalogo che vi avevo lasciato quando ci siamo visti in classe e partiamo proprio dalle vostre idee:

Esplorare, raccogliere oggetti naturali, guardare il cielo... E' a macchie, dice qualcuno... le macchie bianche delle nuvole.

La nostra missione oggi è di raccogliere i semi: gli stessi che abbiamo osservato in classe o altri, scoprendo da quali piante sono caduti o su quali piante sono. Per questo avremo lo specialissimo permesso di raccogliere frutti e bacche, però non più di una a testa per lo stesso tipo, perché sono anche il cibo degli animali del bosco per l'inverno.

La prima ricerca la facciamo sul prato, ai margini del bosco.

Semi dello scotano, bacche di rosa canina (lavevamo visto i piccoli semi all'interno) e bacche di biancospino. Per ogni seme o bacca vi presento l'albero da cui l'avete presa: ci accorgiamo che sono piccoli, non li chiamiamo alberi ma cespugli!

Alcuni semi, almeno uno per tipo, li mettiamo in uno scrigno speciale, un grande seme bianco...

Ci spostiamo, incontrando un bellissimo alberello che vi sembra un albero di Natale: l'agrifoglio! In effetti viene utilizzato per le decorazioni e spesso nelle illustrazioni natalizie. Anche l'agrifoglio ci regala qualche bacca.

Ora vi chiedo di cercare, tra gli alberi che ci circondano, uno che abbia i semi che in classe avevate scambiato per foglie!

Eccolo! Sono i semi del carpino!

Facciamo una breve pausa merenda: al sole è molto bello stare anche se prato e panchine sono bagnate. Ma dopo il sole... entriamo nel bosco! Per qualcuno è la prima volta!

Sui tronchi oggi scopriamo tantissimi funghi, piccoli o grandi, morbidi o legnosi. Un albero ne è talmente pieno che lo soprannominate "il condominio di funghi"

E' il momento della ricerca di nuovi semi! Questa volta ci dividiamo in tre gruppi.

Semi per terra, semi appesi...

Alla fine di questa esplorazione uniamo tutte le raccolte e selezioniamo i semi diversi, cercando di trovare anche la foglia della pianta a cui appartengono.

Le nocciole del nocciòlo (ce ne sono tantissimi dove ci siamo fermati!) e i nòccioli del ciliegio, dal tronco leggermente rigato:

Le ghiande della quercia: 

Le samare (le eliche, come le avevate chiamate in classe) dell'acero:

Anche questi semi come tutti quelli incontrati oggi entrano nel seme-scrigno, e tutti gli altri nei sacchetti: n classe li osserverete, li disegnerete e descriverete.

Così come tutti i semi raccolti possono diventare alberi grandissimi, così vi chiedo, per la prossima volta, di pensare a quali grandissimi sogni o desideri avete voi per quando sarete grandi, di descriverli e di portarmeli raccolti nel grande seme-scrigno che vi lascio, da colorare e riempire.

Grazie per la mattinata, arrivederci a presto e buon rientro a scuola! 

 

contentmap_plugin