sensi

Io e Erica vi aspettiamo ai piedi della passerella davanti alle Scuole Parco Nord, quando vediamo spuntare dei cappelli.. siete voi! Oggi il cielo è grgio ma per fortuna non fa troppo freddo, ed insieme entriamo nel Parco.

Le classi degli arcobaleni e delle lune, raggiunto un grande prato, vengono con me: sono Alessandra, voi come vi chiamate?

Qualcuno non è mai stato al Parco: insieme oggi lo conosceremo! Dovete sapere che una volta, quando i vostri genitori erano molto piccoli o non erano ancora nati, il Parco non esisteva: c'erano campi, fabbriche... Il Parco è nato dopo, e hanno dovuto piantare alberelli alti come voi per avere oggi un bosco così grande!

Siete pronti a diventare esploratori? Sììììì, e come? Possiamo trovare gli animali, raccogliere cose, toccare, ascoltare, annusare.

Cominciamo dall'erba del prato che accarezziamo: è fredda, liscia, bagnata.

 

Se sfrego l'erba tra le dita, profuma. Chi riesce a trovare la menta?

 

 

Dobbiamo faticare un po' ma alla fine ce la facciamo, eccola!

 

Ora siamo pronti per concentrarci sula prossima prova da esploratori: in fila, in silenzio, entriamo nel bosco osservando tutto quello che ci circonda e fotografandolo con gli  occhi, poi ce lo racconteremo.

 

Avete visto: tronchi sdraiati, funghi, tronco tagliato, foglie particolari, foglie gialle, un sentiero.

Rimanendo in cerchio proviamo a chiudere gli occhi: c'è un elicottero che continua a passare, una sirena di ambulanza, una cornacchia che gracchia, un cinguettio lontano, il rumore delle macchine che passo per le strade e che ogni tanto suonano il clacson, un cinguettio più vicino che vi dico essere il picchio rosso..

Ci spostiamo ina parte del bosco più larga. Ora avvicino ognuno ad un albero: com'è da abbracciare e accarezzare? Come sulla pelledelle mani e della guancia?

 

Liscio, ruvido, freddo...

 

...morbido, bagnato...

 

Ecco l'utlima prova di stamattina: raccogliere legnetti, foglie e bacche o semi.

 

 

 

I semi li raccogliamo in un magico scrigno-seme...

Leghiamo poi i legnetti: cosa vi ricordano? cosa ci possiamo costruire?

Le foglie le raccogliamo in una retina: che forma hanno? a cosa assomigliano?

Me lo raccontate la prossima volta?

 

E tutti questi piccoli o grandi semi come sono? cosa diventeranno? Alberi, piante. Ognuno di loro per quanto piccolo diventerò molto più grande. Anche voi è come foste piccoli semi: crescerete, diventerete più grandi: cosa vorreste fare? cosa vorreste diventare? Vi chiedo per quando tornerete di disegnarlo o scriverlo con le maestre e regalarmi i vostri sogni all'interno del seme.

 

Siete stati davvero bravissimi esploratori: attenti, silenziosi, coraggiosi. Ecco il timbro del capo esploratore Brughillo!

 

E come altro regalo una bella corsa finale!

Grazie a tutti! Buon inverno e arrivederci a primavera!

 

 

 

contentmap_plugin