sensi

Ben arrivati piccoli amici! Ci incontriamo all'ingresso del Parco in Via Suzzani. Da qui, ci incamminiamo verso il prato ai piedi della collina.

Qui, in cerchio, dopo esserci presentati, scopriamo che il Parco è un luogo speciale e unico: è la casa degli animali e delle piante. Qui possono vivere protetti e indisturbati. Oggi, noi, quindi, siamo loro ospiti! Dovremo comportarci come quando andiamo a trovare un amico a casa sua: con educazione.
Prima di svelarvi il compito di oggi, la maestra estrae due decaloghi: in classe dovevate scrivere 10 azioni che secondo voi si possono fare al Parco.
Ecco il decalogo della 2°B...

mi pirelli2cb1

...e quello della 2°C...

mi pirelli2cb2

Tra le azioni che avete scritto, c'è anche osservare ed annusare...Bhe, vi devo svelare un segreto: oggi, annuseremo, osserveremo, sentiremo, toccheremo...e magari anche gustermo! Sì, oggi, grazie al naso, agli occhi, alle orecchie, alle mani e alla bocca saremo degli esploratori alla ricerca dei tesori del Parco!
Un urlo di gioia pervade il cerchio...
Bene! Iniziamo! Da soli o con un amico, nel prato in cui ci troviamo, dovrete cercare dei tesori...pronti? Via!
Trovate: un fungo marrone che un animale ha assaggiato...

mi pirelli2cb3

...un fiore bianco che assomiglia ad un ombrello di fata...

mi pirelli2cb4

...una cornacchia che dall'alto di un albero ci osserva...

mi pirelli2cb5

...un fiore viola e molto profumato...

mi pirelli2cb6

...delle palline spinose...

mi pirelli2cb7

...ma anche: una margherita, dei tarassachi, un mini albero, un fungo che spara polvere, un sasso molto tondo, una gallinella d'acqua, un germano reale, un trifoglio, delle foglie rosse, delle foglie da un lato verdi e dall'altro bianche, un albero con una coperta verde sopra, un ragno nero e una coccinella.
Bravi!
Ci incamminiamo e saliamo in cima alla collina. Qui, tra il prato e il bosco dovremo ascoltare. Per concentrarci meglio, ci sdraieremo a terra e tenderemo le orecchie....

mi pirelli2cb8

mi pirelli2cb9

Sentite: il cinguettio degli uccelli, il gracchiare di una cornacchia, il vociare dell'altra classe, il canto del picchio, qualche compagno che ride, il fruscio delle foglie mosse dal vento e il rumore del trattore.
Bene, è giunto il momento di entare nel bosco. Qui, a coppie, dovrete scegliere un albero, abbracciarlo, appoggiare la guancia sulla sua corteccia e chiudere gli occhi. Che sensazione provate? Come è la corteccia sulla vostra pelle?

mi pirelli2cb10

...c'è chi si è anche sdraiato!

mi pirelli2cb11

Mi dite che c'erano alberi lisci, alberi ruvidi, alberi spinosi, alberi morbidi e bagnati grazie al muschio e alberi che facevano il solletico. Come mai? "C'erano delle formiche che ci camminavano sopra....ho aperto gli occhi per vedere...ho un po' barato.." confessa uno di voi. Non importa, per vedere le formiche si può barare!
Siete stati bravissimi a esplorare quello che sta sopra il Parco. Ma sotto, cosa c'è? Armiamoci di un legnetto non più grande della vostra mano e scaviamo!
Troviamo una larva gialla..

mi pirelli2cb12

..delle radici a forma di freccia (chissà magari è l'indicazione di un tesoro!)...

mi pirelli2cb13

...lo scheletro di una foglia...

mi pirelli2cb14

...un sandwich di sasso...prima chiuso..

mi pirelli2cb15

..poi aperto!

mi pirelli2cb16

...una ghianda rimasta dentro al suo cappello...

mi pirelli2cb17

...l'ala di una fata...

mi pirelli2cb20

...ma anche radici che sembrano delle lunghe dita, dei millepiedi e un sacco di semi!
Bravi esploratori! Ora è giunto il momento di trasformarci in raccoglitori! Dovrete prendere foglie (solo quelle secche a terra), rami dalla forma strana e semi. Questi ultimi li metteremo in un contenitore a forma di seme gigante.
Ecco il risultato della vostra raccolta.

mi pirelli2cb18

Ma cosa dovrete fare? Per la prossima volta che ci incontreremo avrete diversi compiti:
- dovrete osservare e descrivere, usando i 5 sensi, gli oggetti che abbiamo raccolto: cosa puzza? Cosa punge? Cosa è morbido?
- dovrete scegliere un oggetto e disegnare a cosa può assomigliare: un legnetto, per esempio cosa vi ricorda? "Una fionda" "Un punto esclamativo" "Una matita";
- dovrete colorare il seme gigante che vi ho dato e in esso mettere i vostri desideri. I desideri per il Parco. Sì, perchè come i semi, una volta messi nella terra, danno vita a qualcosa di straordinario, anche i vostri desideri lo possono fare!
Quindi spazio alla fantasia!
Prima di salutarvi, però, visto il vostro impegno, posso nominarvi esploratori esperti del Parco con un bel distintivo!

mi pirelli2cb19

A questa primavera!

 

contentmap_plugin