Prima uscita del percorso sul sistema delle acque del Parco Nord, insieme ai nuovi amici della 1a!
Ci incontriamo presso l'ingresso al parco di via Martinazzoli, a Bruzzano.
Camminiamo un po ... Fino al lago di Bruzzano.

Qui ci aspetta già la prima sorpresa ... un bell'airone! Ci avvicianiamo lentamente, anche per capire quale sia la sua distanza di sicurezza ...

A scuola avete realizzato il "Decalogo delle cose che si devono fare al Parco Nord". Lo vediamo insieme, ma decidete che avete bisogno ancora di qualche tempo per rivederlo ...

Quindi possiamo introdurre il nostro lavoro.
Un lavoro sull'acqua, appunto, ma anche finalizzato alla conoscenza geografica del parco.
Per cui ci sarà di aiuto una balle mappa, che consegno ad ognuno di voi.
Oggi faremo un percorso con direttrice nord-sud da qui fino al lago di Niguarda.

E durante il nostro percorso dovremo sempre interfacciarci con questa mappa, segnando animali e piante interessanti!

A cominciare da una bella quercia ricca di ghiande e un pianta di rosa canina ...

Ancora le tartarughe ... il letargo non è ancora arrivato?

Tantai germani reale! Sia maschi che femmine!

Analizziamo una bella cacca verde e bianca di germano reale ...

Le gallinelle d'acqua ...

Un bel percorso lungolago ...

Fino al salto del torrente!

Siamo arrivati finalmente al punto più interessante del nostro percorso ... Il punto in cui il Canale Villoresi arriva a parco e ci porta le acque del Ticino.
Queste sono pietre antiche, che ci raccontano una storia affascinante di lavoro ... ma anche di dura vita!

Ogni punto è davvero interessante!

Camminiamo in direzione del lago di Niguarda ... Ecco il punto in cui l'acqua del Villoresi riemerge, dopo essere passata sotto ad una serie di strade.

Una bella coppia di germani ...

Abbiamo osservato anche i frutti della tipha e gli "occhi" del pioppo bianco!

Ecco uno dei punti del vecchio tracciato del canale. Quello che stiamo percorrendo ora è in gran parte nuovo!

Altro segno evidente della presenza del Villoresi ...

Un po' di cespugli con un bel fico spontaneo con frutti succosi!

Ultimo attraversamento ...

E siamo arrivati al Lago Niguarda!
E anche qui una bella sorpresa!

Questa volta l'animale ha una confidenza molto maggiore, si fa avvicinare fino a pochi metri!

Questo lago è il più grande del Parco Nord. La sua importanza è evidente per animali come il cigno - che non osserviamo però direttamente.
Ma è importante per il micrclima dell'ambiente circostante ... più fresco d'estate e meno freddo in inverno!
Però sarebbe bene che le persone non lo usassero come piscina!

Prima di lasciarci tiro fuori dal mio zaino un "seme" grande!
Una sorta di contenitore ... per ora dei semi e dei frutti che abbaimo raccolto. Poi sarà il contenitore dei vostri progetti, così come il seme contiene il progetto dell'albero!

Ecco la mappa di Google del nostro percorso odierno ...

Ciao a tutti!

contentmap_plugin