Buongiorno a tutti e ben ritrovati! Ci riconosciamo quando entro in classe, ma i maestri sono nuovi!

Per questo terzo anno ci ritroviamo nella vostra classe dove mi fate trovare i vostri pensieri e i vostri disegni su: ACQUA, ARIA, TERRA.

Ognuno di voi ha scritto su queste tre parole cosa gli veniva in mente, e poi ciascuno ha scelto su quale fare un disegno:

Un esempio... La terra fa felice il mio papà:

Oggi esploreremo il Parco attraverso questi tre elementi, e usciamo in fretta dalla classe per spostarci al sole!

Acqua, aria e terra, come avete scritto,sono necessarie per la vita di animali e vegetali, ma c'è un altro componente importante senza il quale la vita non sarebbe possibile... il sole!

Il sole ci da luce e calore. La luce serve alle piante a costruire il proprio cibo, e di conseguenza, attraverso gli animali che mangiano le piante, il sole serve a tutti i viventi per prendere l'energia. Il calore scalda, l'aria. l'acqua, la terra. Quale sarà più calda?

L'aria oggi è tiepida, ci sono 21,6 °C...

La terra, al contrario rispetto a quanto pensate, risulta più fredda. Il sole non riesce a scaldarla in fretta come l'aria.

Più tardi misureremo anche la temperatura dell'acqua. 

Ora ci dedichiamo alla ricerca e alla raccolta di tutti i semi che riusciamo a trovare: i semi sono piccolissimi ma hanno già bisogno di questi quattro elementi e della loro giusta quantità per riuscire a germinare e diventare la pianta che contengono.

Una prima raccolta la facciamo nel prato, divisi in gruppi e raccogliendo tutto in alcune vaschette.

Ci spostiamo poi nel bosco per comletare la raccolta.

Ne approfittiamo per misurare la temperatura della terra nel bosco. E' un po' più bassa di quella del prato. Qui il sole non entra, ma non sembra influire tantissimo sul valore della temperatura il fatto che il sole batta sul punto che misuriamo o meno. La terra si scalda e raffredda lentamente.

Prima di spostarci, ciascuno con un legnetto, proviamo a scavare ed osservare cosa si nasconde sotto terra: quache seme secco, o che sembra vuoto, qualche rradice, sassi, piccoli animali. Ne approfitto per raccogliere un po' di terra che vi lascerò.

...o tracce di animali...

Prima di uscire dal bosco la nostra attenzone è catturata da un bellissimo tronco ricoperto di funghi.

Raggiungiamo il prato, con un canale che scorre e si butta nel lago. La temperatura dell'acqua è vicina a quella della terra, qualche grado più alta. 

Per finire, osserviamo quanto avete raccolto. Tanti semi di forma e peso diverso. Ragioniamo su come si spostano: animali che se ne nutrono, animali che li trasportano, vento...

 

In classe proverete a osservarli con più attenzione, vedere quali sono più pesanti, quali più leggeri, come si comportano in acqua.

Con la terra raccolta farete una prova: riempirete una bottiglietta con un po' d'acqua ed un po' di terra, agitandola e poi lasciandola fermare, per osservare cosa succede.

Proverete anche a riempire un vasetto,ad innaffiarlo e ad osservare se succede qualcosa e cosa.

Insieme, per finire, costruiamo una mappa di parole con tutte quelle ch oggi abbiamo incontrato legate ad ACQUA, TERRRA, ARIA, e cerchiamo quelle che c'entrano anche con la parola albero: quello che diventa il seme! Per la prossima volta scriverete una nuova mappa di parole con tutte quelle che abbiamo scritto e che collegate ad ALBERO, ed altre che vi vengono in mente.

Per finire vi lascio un seme, da riempire con tutti i vostri sogni, le idee e, perché no, anche i desideri legati al Parco Nord che possono crecere.

Quante consegne per la prossima volta! Arrivederci e buon lavoro!

 

contentmap_plugin