Ciao a tutti!
È una giornata piovosa, l'acqua ci accompagna con il suo scrosciare lungo la strada che ci porta a conoscere i ragazzi della classe 2a della scuola primaria di via Sardegna a Cinisello Balsamo.

Io e Bianca, la mia collega del Servizio Civile, siamo emozionate all'idea di conoscervi e di intraprendere questa esperienza per la prima volta, così arriviamo una mezz'ora prima per ultimare i preparativi dell'attività che andremo a svolgere.

Oggi parleremo di suolo...

Ma cos'è esattamente il suolo? Come si forma? A cosa serve?

Oggi cercheremo di cominciare a capirlo insieme osservando, annusando e toccando i campioni di terra che abbiamo preparato nei giorni scorsi per voi.

cb sardegna2bbis3

Quando entrate in classe iniziamo a presentarci e, con l'aiuto della vostra maestra Paola, ci facciamo raccontare cosa avete fatto durante la precedente uscita con Alessandra e Daniele: insieme accediamo a questo sito, dove andiamo a ripescare il resoconto della vostra gita al Parco Nord del 20 novembre.

cb sardegna2bbis1

Leggiamo le vostre riflessioni sul legame tra aria, acqua e terra e avete parlato anche di alberi, del loro ruolo fondamentale all'interno del nostro pianeta e delle loro funzioni. Avete misurato la temperatura di questi 3 elementi, constatando quindi che la terra è la più fredda (solo 5° contro i 12° dell'aria e i 10° dell'acqua!) e, una volta fatto questo, avete osservato vari semi, scoprendo che ognuno di questi si sposta nell'ambiente attraverso il galleggiamento sull'acqua, il trasporto via aria o la caduta dagli alberi sul suolo... dopo l'uscita avete anche portato a scuola dei barattoli contenenti due campioni di terreno e i semi raccolti.

cb sardegna2bbis2

Adesso possiamo finalmente dare il via al programma che abbiamo pensato per voi.

Distribuiamo a ciascuno dei 4 gruppi in cui siete divisi un ugual numero di vaschette in cui abbiamo versato campioni di terreno proveniente dall'orto di Bianca, dal Parco Nord, dall'aiuola che si trova fuori dalla vostra classe ed infine dall'orto della vostra scuola.

cb sardegna2bbis4

Prima di procedere, ci occupiamo però dei due barattoli di terreno raccolto da voi durante l'uscita precedente: li posizioniamo vicino alla luce, su un piccolo tavolino, e diamo un po' d'acqua ad uno solo dei due.Sarete voi poi ad occuparvi di continuare ad innaffiare (senza esagerare...) solo il barattolo contenente il terreno a cui abbiamo appena dato da bere. Questo ci servirà per osservare, con il passare dei giorni, i cambiamenti che avvengono al loro interno.

Ora potete finalmente mettervi ad analizzare il contenuto delle vaschette, come scienziati provetti: guardate, usate le lenti di ingrandimento, annusate, toccate e scoprite cosa si trova all'interno di questi contenitori, annotando i vostri pensieri.

cb sardegna2bbis1

cb sardegna2bbis1

cb sardegna2bbis1

Siete pronti?

Ora leggiamo insieme che cosa emerge da ciò che avete scritto.

cb sardegna2bbis8

cb sardegna2bbis11

cb sardegna2bbis12

cb sardegna2bbis13

Il colore non è uniforme, se paragoniamo i campioni tra loro notiamo che si tratta di diverse tonalità di marrone.

Alcuni hanno una consistenza più compatta, altri invece sono più secchi e quindi "briciolosi".

Siete tutti d'accordo nel dire che la terra "profuma", però alcuni terreni hanno un odore più persistente, altri più delicato.

All'interno troviamo tutti delle radici, piccoli sassolini, pezzi di mattoni e addirittura degli animaletti ! Piccoli coleotteri e un paio di lombrichi... uno è vivo!

Gli diamo un nome prima di liberarlo nella vostra aiuola per farlo tornare alla sua tranquilla vita di sempre.

La maestra appunta tutti gli elementi che emergono sulla lavagna, così da poter preparare con voi un bel cartellone riassuntivo nei prossimi giorni.

cb sardegna2bbis16

Siete carichi e pieni di entusiasmo, state scoprendo molte cose che non immaginavate... Pensavate al suolo come un unico elemento omogeneo, ma dopo oggi sapete che in realtà, osservandolo attentamente, al suo interno si mischiano altri materiali.

Vi mostriamo dei campioni di alcuni di questi materiali presenti nel suolo: ghiaia, sabbia, argilla e humus.

cb sardegna2bbis10 

cb sardegna2bbis15

Anche in questo caso ve ne mettiamo un po' dentro a delle vaschette che poi vi passate di gruppo in gruppo, così tutti quanti potete avere l'opportunità di scoprire la ricchezza e la varietà di elementi che compongono il terreno.

Sono molto differenti tra loro, come potere notare !

L'humus, composto da foglie, rametti e cortecce staccati dagli alberi, forma il primo strano di suolo, ma andando in profondità troviamo anche questi materiali che vi abbiamo appena mostrato.

Sono già passate due ore, il nostro tempo insieme è volato...

Vi salutiamo dandoci appuntamento per la prossima settimana: siete pronti agli esperimenti che abbiamo preparato per voi ?

Noi non vediamo l'ora...

A presto !

contentmap_plugin