Un vento frizzantino muove le prime foglie verdi degli alberi del Parco, ma non appena il sole fa capolino, l'aria si scalda! Sta arrivando la primavera: gli occhietti della madonna e le pratoline formano delle macchie colorate nei prati e i sambuchi iniziano timidamente a far nascere le prime foglie...
Questa mattina, gli amici in visita si fanno trovare al parco giochi vicino al Bassini. Qui, li accogliamo io e Tania.
Dopo un veloce saluto ci inoltriamo nel parco...

cb costa3c1bis

Qui, giunti ad una radura, ci mettiamo in cerchio e ci presentiamo.
Insieme, proviamo a capire cosa è un parco: è un luogo naturale dove le piante e gli animali sono protetti. Sì, qui, la Natura può vivere indisturbata senza il pericolo di essere distrutta!
Oggi, quindi, ci troviamo nella casa della Natura! Oggi, siamo ospiti della Natura! Mi raccomando, quindi, cerchiamo di non disturbarla troppo.... "Per esempio, possiamo parlare a bassa voce.." dice uno di voi ..." O evitare di rompere i rami e raccogliere i fiori..." esclama un altro. Esatto!

Ma, cosa siete venuti a fare oggi? Oggi, piccoli amici, diventeremo esploratori delle piante! 
Ma, Tania, mi ha detto che è venuta a trovarvi in classe e che vi ha lasciato qualcosa....
La maestra toglie dallo zaino una busta trasparente contenete dei fogli: "Abbiamo scritto delle ipotesi...su cosa possa essere la cosa che ci ha portato Tania..."
L'oggetto in questione è abbastanza piccolo, legnoso, marrone, ruvido e a punta...
Secondo alcuni è un frutto secco, secondo altri un seme... c'è chi dice sia un'essenza di the, chi una mela...Ma quale sarà la risposta giusta?
Rivolgiamo il nostro sguardo a Tania, ma lei esclama: "Vi dirò la vera natura di questo oggetto solo se prima ne trovate uno qui al Parco!"
Cavolo! Compito difficile, ma ci proviamo!

cb costa3c3bis
Ci incamminiamo e...."Eccolo!" "Anche io ne ho trovato uno"...Uno, due, tre, quattro...tantissimi! E sono tutti sotto ad una pianta speciale. Una pianta che fa le ghiande...sono sotto ad una quercia!
Allora Tania ci spiega: "L'oggetto che vi ho portato sono delle galle di quercia. Ci sono degli insetti tipo vespe che depongono le uova sulla pianta. Dalle uova, poi nasceranno della larve che si mangerebbero tutta la pianta. Ma, l'albero si protegge! Costruendo la galla attorno alle uova: così le larve mangiano solo la galla e non tutta la pianta!"
Dopo aver saputo che sono la casa di alcuni insetti, alcuni di voi hanno un moto di stizza e disgusto, invece altri sono affascinati...

cb costa3c2bis

Ma, abbiamo detto che sono galle di QUERCIA. Proviamo ad osservare questo albero: ha la corteccia scura, ruvida, con le rughe sottili e le foglie sembrano una farfalla con le ali a punta. Questa è una QUERCIA ROSSA.
Voglio raccontarvi la sua storia...la storia di un albero forte e coraggioso che è riuscito a proteggere, in una notte di tempesta, gli alberi più piccoli dai fulmini!

cb costa3c4bis

cb costa3c6bis

Bene, pronti per incontrare il prossimo amico?

cb costa3c8bis
Dopo aver camminato un po', giungiamo di fianco ad un gigante.

Un albero enorme. Ha la corteccia chiara con delle rughe enormi e le sue foglie sono a forma di cuore. E' un PIOPPO.
La storia del pioppo è di un albero paziente, che ama cantare, ma che aspetta che il vento arrivi e gli insegni nuove e lontane melodie.

cb costa3c11bis

cb costa3c9bis

C'è qualcuno a cui inizia a brontolare la pancia....Quindi, possiamo fermarci a fare merenda!

Dopo esserci rifocillati e riprese le forze, riprendiamo la nostra ricerca e ci inoltriamo nel fitto del bosco.

cb costa3c14bis

Ci fermiamo di fianco ad un albero non tanto alto, con la corteccia con i pallini, delle piccole foglie puzzolenti formate da 5 foglioline e con il margine che "sembra una sega". Siamo al cospetto del SAMBUCO! 
Il sambuco è un arbusto che può crescere anche molto e la sua storia racconta di un albero gentile che, grazie ai suoi rami cavi che si possono usare come fischietto, ha aiutato un bambino a ritrovare la strada di casa.

cb costa3c17bis

cb costa3c16bis

Camminando arriviamo all'ultimo albero. E' l'unico, visto oggi, che ha tanti tronchi che partono da terra. Ha anche delle piccole foglie che sembrano di velluto e a terra troviamo anche una nocciola..."Ma è il NOCCIOLO!" esclamate. "Ce lo abbiamo anche in giardino da noi"

cb costa3c20bis

La storia del nocciolo è la storia di un bosco di nove noccioli che infondevano saggezza a tutti coloro che stavano nelle vicinanze, chiedendo però agli esseri umani che la saggezza venisse condivisa!

Bene, cari esploratori di alberi! Ora tocca a voi! Chi si sente forte? Chi paziente? Chi gentile? Chi saggio? Dovrete dividervi secondo la caratteristica che sentite più vostra e trovare il vostro albero. Una volta trovato, dovrete dargli un nome!

Pronti? Via!

cb costa3c19bis

Ecco "Pioppolino" di Luigi, Andrea, Ibrahim e Sebastiano.

cb costa3c22bis

Ecco "Costa" , la quercia di Clelia, Aice G., Micaela, Matteo e Menh.

cb costa3c24bis

Ecco "Flautino", il sambuco di Lorenzo, Aurora, mohamed, Menhtalla, Morello, Sara e Riccardo

cb costa3c26bis

Ecco "Nocciolino AGMNMVS" di Alice, Giulia, Marta, Noemi, Marim, Vola e Serena.

cb costa3c27bis

Bravi! Ottimi osservatori e ricercatori di piante!
Purtroppo il tempo è terminato, ma prima di salutarvi i compiti per la prossima volta:
- ogni gruppo dovrà fare una piccola ricerca sulla sua pianta...magari trovando anche delle curiosità o delle ricette;
- dovrete inventare la pianta della classe 3°C. In classe dovrete disegnare le sue foglie e portarle con voi la prossima volta!

Vai a vedere i quattro alberi nella mappa di iNaturalist!

inaturalist costa3c

A presto! Buon rientro!

contentmap_plugin