sensi

I piccoli amici della classe prima della scuola elementare Lincoln, sfidano il maltempo e , come dei coraggiosissimi esploratori, armati di stivaletti, matelline e ombrelli, giungono al Parco con la metrotramvia 31. Il ritrovo è alle scuole Parco Nord e siete puntalissimi!
Sotto la sottile pioggerellina, ci incamminiamo per addentrarci nel Parco, fino ad un ampio prato sul retro del complesso scolastico di Cinisello.

Qui, in cerchio, ci presentiamo e capiamo insieme l'importanza del luogo dove ci troviamo oggi: questo è un parco. Uno spazio protetto dall'uomo, dove vi sono speciali regole che permettono alla Natura di vivere indisturbata.
Oggi, insomma, ci troviamo in un luogo naturale e in quanto tale dovremo rispettarlo. Ma come? "Osservandolo senza rovinarlo" dice uno di voi. Esatto!
Per apprezzare ancora di più questo luogo, e imparare a proteggerlo, oggi, proveremo a scoprirne i segreti!
E per farlo useremo speciali strumenti: gli occhi, il naso, le orecchie e le mani.
Pronti?
Il primo compito sarà quello di cercare, con l'aiuto anche di unici canocchiali e lenti d'ingrandimento, all'interno del prato almeno tre cose che vi colpiscono. Dovrete osservarle bene, ricordarvi le loro caratteristiche, però senza raccoglierle. Pronti?

cb lincoln1c1

cb lincoln1c2

Grazie alla potenza della vostra vista scovate una piccola foglia rossa nascosta da un mare di verde...

cb lincoln1c3

...delle "perle di diamante" posate su un trifoglio...

cb lincoln1c4

...una foglia con i bordi rossi, ma l'interno verde fosforescente...

cb lincoln1c5

...dei fiori di un viola intenso..

cb lincoln1c6

...ma anche: una casetta degli uccellini, un sasso a forma di caramella, delle foglie gialle, delle foglie lucide e che brillano, dei fiori viola chiaro, dei fiori gialli, delle foglie marroni e secche, dei fili d'erba gialli, dei fili d'erba "con la scossa" che fanno il solletico, una piccola chiocciolina con delle strisce nere, una cornacchia che vola nel cielo e un ramo marrone e molto molle. Bene! Bravi!
Prima di entrare nel bosco, noto vicino ai miei piedi una strana terra molliccia con un piccolo buchino sul fondo...cosa sarà mai? Proviamo ad annusarla!

cb lincoln1c7

"Ma è solo terra...io pensavo fossero gli escrementi di qualche animale.." esclama uno di voi. Bè, è entrambe le cose. Dovete sapere che i lombrichi mangiano le foglie cadute e secche, magari un animale morto e, li mischiano con la terra. I loro escrementi non sono altro che la terra ingerita in precedenza, arricchita delle sostanze nutritive presenti negli esseri morti. Queste sostanze, sono un po' come delle vitamine che fanno crescere bene e forti le piante di un bosco! Questa terra speciale si chiama HUMUS.
Ma siete pronti a continuare ad esplorare? E' giunto il momento di usare le orecchie.
Ci addentriamo nel bosco e, in silenzio, proviamo ad ascoltare...cosa udite?
Lo scricchiolio delle foglie sotto ai nostri piedi, il gracchiare di una cornacchia in lontananza, il picchiettio delle gocce di pioggia sulle foglie degli alberi, il fruscio di una lucertola di passaggio e il rumore di una corsa frenetica di uno scoiattolo. Ma se ascoltiamo bene, c'è anche qualcosa d'altro... "Un rumore tipo uuuuuuoooo" dice uno di voi. Sì, si sente il traffico sulle strade che circondano il Parco.
Ora è giunto il momento delle mani...no, scusate, anzi, delle guance! Eh, sì, perchè useremo il tatto in un modo speciale. Ognuno di voi dovrà scegliere un albero e, una volta abbracciato, dovrà appogiare la guancia sulla sua corteccia...che sensazione sentite?

cb lincoln1c8

Mi dite che ci sono gli alberi duri, quelli che fanno il solletico, quelli bagnati, quelli molto bagnati, quelli super bagnati, quelli morbidi e molto umidi (...qui mi sa che è colpa del muschio), quelli duri e spaventosi e quelli non bagnati e quasi caldi.
Devo dire che siete degli ottimi esploratori! Ma il nostro compito oggi non è ancora finito...abbiamo cercato i tesori che stanno sopra al parco, ma secondo voi ce ne saranno anche sotto? Pronti a scavare? Munitevi di un piccolo legnetto (non più grande della vostra mano, mi raccomando), cercate un angolino e vediamo cosa nasconde la terra...

cb lincoln1c9

cb lincoln1c10

Notate subito che la terra non è tutta uguale: c'è quella facile da scavare che si trova sotto le foglie cadute e dove ci sono un sacco di insetti e quella dura del sentiero.
Non vi perdete d'animo e scavate anche dove sembra più difficile farlo e riuscite a trovare: piccole radici sottili, radici spesse che sembrano dita, sassi grossi e marroni, sassi piccolissimi, millepiedi di terra, un porcellino di terra e....tantissimi lombrichi! Eccoli gli amici del bosco!!

cb lincoln1c11

Purtroppo è quasi giunto il momento di salutarci, ma prima, dovremo raccogliere un pochino di terra, delle foglie, dei rametti e dei semi. Questo perchè il risultato della raccolta dovrete portarlo con voi in classe e, innanzitutto, analizzarlo usando i 5 sensi, poi scegliere uno di questi oggetti, e pensare a cosa possa assomigliare: un bastoncino sembra un lombrico o una sciarpa?
Bene, pronti per cercare? Ecco il risultato dei vostri sforzi!

cb lincoln1c12

Purtroppo è giunto il momento di salutarci, ma prima, visto l'impegno che avete usato per scoprire i segreti del parco, potete ricevere il distintivo degli "esploratori esperti". Alla questa primavera!

cb lincoln1c13

contentmap_plugin