Giornata primaverile oggi al Parco: aria frizzantina, odore di pollini ed erba e cielo scolcato da qualche nuvola.
Gli amici di oggi sono i ragazzi della 1°D della scuola secondaria Marconi! Scopro che, parlando con la prof, in autunno eravati già stati qui a fare un'attività sulle diverse forme di vita..avevate parlato, quindi, di BIODIVERSITA', dividendovi in gruppi e provando a catalogare tutti gli oggetti che ervate riusciti a scovare.

Giunti nell'Area Didattica Natura, dopo le presentazioni e una breve introduzione del Parco, scopriamo che oggi, parleremo della parte non vivente della Natura: la parte abiotica.
Essa è costituita da terra, aria e acqua. Ciascuna di queste componenti, però, anche se non sono viventi, contengono esseri viventi e permettono la vita.
Ma prima di addentrarci nella loro analisi, vi dividerete in tre gruppi e su un foglio dovrete scrivere tutte le parole che associate a questi tre elementi.
Ecco il risultato:

cb marconi1dbis1

cb marconi1dbis2

cb marconi1dbis3

Osservando i vostri cartelloni, notiamo subito che ci sono parole che possono essere scritte in tutti e tre e parole che possiamo aggiungere che collegano tutte e tre gli elementi.
Ma, se ci pensiamo, questi tre elementi hanno una caratteristica che è possibile osservare, misurare ed è comune a tutte?
Dopo averci pensato un po' ecco la soluzione: la temperatura! Noi possiamo misurare la temperatura di questi tre elementi grazie ad un termometro sensibile e dotato di una sonda che, immersa nell'elemento, rivela la temperatura dello stesso. Non possiamo utilizzare il termometro per la temperatura corporea in quanto esso ha un intervallo di misurazione limitato: dai 35 ai 42°C , ma la temperatura delle componenti abiotiche può essere ben diversa.
Ma, proviamo a vedere quanto misura....Iniziamo con l'aria...

cb marconi1dbis4

Tenendo il sensore in alto sopra le nostre teste, la temperatura è di 22,7°C. Ma se facessimo un cerchio molto stretto tra noi e provassimo a misurare la tenperatura dell'aria al suo interno, cambierebbe qualcosa?

cb marconi1dbis5

E' più alta di ben 2°C! Questo perchè i nostri corpi emano calore e scaldano l'aria circostante. Se noi facciamo un cerchio, il calore emanato dai diversi corpi si concentra in un unico punto dell'aria, riuscendo a far aumentare la sua temperatura di ben 2 gradi!
E la temperatura della terra? Sarà più alta o più bassa di quella dell'aria?

cb marconi1dbis6

T°TERRA SOLE= 19.6°C
T°TERRA OMBRA= 17.1°C

Contro qualsiasi delle ipotesi fatte in precedenza, la temperatura della terra in ombra è più bassa di quella dell'aria in ombra. questo perchè l'aria si scalda molto più velocemente della terra in quanto in contatto più diretto con i raggi solari e la sua composizione più omogenea permette un riscaldemento ugualmente omogeneo e rapido. 
E l'acqua?

cb marconi1dbis7

T°ACQUA= 18°C
La tempertura dell'acqua al sole è più bassa di quella della terra al sole perchè l'acqua ha la capacità di cedere e acquistare calore più lentamente rispetto alla terra. Pensate un po' a quando siete al mare: di giorno la sabbia scotta e l'acqua è tipieda, di notte la sabbia è fredda e l'acqua è calda.
Bene! Iniziamo con l'osservazione della terra! Sul vostro cartellone avete scritto anche qualche animale che pensate si possa trovare al suo interno...ma quali segreti nasconde in realtà?
Per scoprirli, ci divideremo in gruppi e, entrati nel bosco, ognuno di voi dovrà trovare un luogo per iniziare a scavare! Pronti!Via!

cb marconi1dbis8

Trovate lombrichi...

cb marconi1dbis9

...larve...

cb marconi1dbis10

cb marconi1dbis11

...centopiedi...
Dopo lo scavo possiamo fare alcune considerazioni:
- la terra dove abbiamo scavato è umida e scura;
- è abbastanza facile scavare in questo strato di terra;
-  questo strato di terra è ricco di vita e di radici molto sottili.
Esatto! Lo strato in cui avete scavato è l'humus! E' molto importante per il bosco perchè è ricco di sostanze nutritive che vengono utilizzate dalle piante per crescere! Queste sostanze vengono mischiate al terreno grazie agli animali decompositori, nutrendosi della parte vivente morta, oltre che produrre una fonte di cibo per sè stessi, producono anche degli escrementi ricchi di sostanze nutritive (prima contenute nella materia organica morta, poi rilasciate nel terreno). Le larve degli insetti si trovano in questo strato in quanto è uno strato ricco di cibo e morbido da scavare, sia per l'insetto adulto che depone le uova, sia per la futura larva che dovrà uscire dal terreno!

Prima mi avete detto che acqua, aria e terra sono legate alla vita. La forma di vita più facile da osservare è quella vegetale. Come gli alberi sono legati ad aria, acqua e terra? Gli alberi usano l'aria in quanto fonte di anidride carbonica (per la fotosintesi clorofilliana) e di ossigeno e anche come mezzo per la dispersione di pollini e semi. Usano l'acqua in quanto indispensabile vettore per le sostanze nutritive che assorbono con le radici, usano la terra per ancorarsi con le loro radici e grazie ad essa i loro semi riescono a crescere..Già, i semi! I semi servono alle piante a riprodursi. Ma ci sono molti tipi di semi...proviamo a cercare quelli del Parco Nord...
Ecco la vostra raccolta.

cb marconi1dbis12

Osservandoli, notiamo che ci sono tre tipi di semi:
- quelli che usano il vento per disperdersi (leggeri e dotati di ali o piccoli paracaduti), per esempio quelli del tarassaco, dell'acero o del pioppo;
- queli che usano l'acqua per essere trasportati (con un speso specifico inferiore a quello dell'acqua, dotati, anche, di camere d'aria che permettono loro di gallggiare), per esempio le nocciole o le ghiande;
- quelli che usano gli animali: racchiusi in succulenti frutti o dotati di piccoli uncini che ancorano il pelo dei mammiferi e le penne degli uccelli.
Ma, secondo voi, quali gallegiano? 
Vediamo che non solo quelli che usano l'acqua per muoversi galleggiano, ma anche quelli che usano il vento!
Ma, attenzione! Anche l'acqua è piena di vita! Ci sono larve di libellula e...

cb marconi1dbis13

..uova di rana pronte a schiudersi! 

cb marconi1dbis14

 Purtoppo è giunto il momento di salutarci...buon rientro e buon fine anno! 

contentmap_plugin