Dopo un'intera giornata di pioggia, torna il sereno, giusto in tempo per l'uscita con i nostri nuovi amici. Ci incontriamo all'ingresso del Parco di via Arezzo... 
Ciao amici, benvenuti al Parco Nord!

Ci dirigiamo subito nella zona del Parco vicino al velodromo e facciamo un bel cerchio grande per le presentazioni. Noi siamo Massimo, Irene e Marta e voi? Oggi siete tantissimi...abbiamo il gruppo delle farfalle, delle coccinelle ed infine quello dei bruchi!

Prima di iniziare le vostre maestre ci consegnano i vostri decaloghi con scritto quello che vorreste fare qui al Parco. Ed eccoli qui:

Ci dite che vorreste ascoltare, annusare, osservare, toccare camminare, correre, imparare, conoscere e molto altro! Con l'attività di oggi cercheremo di compiere tutte queste attività!

A questo punto vi consegnamo un oggetto misterioso, che voi dovrete toccare e annusare per capire di cosa si tratti.

Facciamo il giro per chiedervi, secondo voi, cosa potrebbe essere. In alternativa ci piacerebbe avere da voi un aggettivo che descriva l'oggetto misterioso oppure una vostra sensazione.

Ecco le vostre risposte: una pera - un'oliva - liscia - nocciolina - fiore - castagna - dura - sasso - sasso - nocciolina - dura - profuma - nocciolo- morbida - ha un profumo buono - sasso - ghianda- sale - pianta - coda di sirena - sirena - conchiglia - ghianda - pigna secca - profumata - pianta poliziotto - fatta di legno - sasso da cui nasce un drago - puzzolente - quercia.

Ora sveliamo il mistero...quest'oggetto misterioso si chiama galla! E cos'è una galla? La moglie del gallo? No, quella è la gallina.

La galla è una piccola casetta che si forma dopo che un piccolo insetto femmina depone delle uova microscopiche sul ramo di una quercia. Da queste uova nascono tanti bruchetti che succhiano la linfa degli alberi. Il bruchetto, quando diventa adulto, fa un buco nella galla e vola via. A questo punto la galla inizia a seccare fino a staccarsi dal ramo della pianta.

Adesso ci mettiamo tutti in cerchio sotto la quercia e ascoltiamo la prima storia...

Questa storia narra di una quercia, grande e forte, la quale durante un temporale decise di proteggere tutti gli altri alberi del bosco. Dalla storia concludiamo che la quercia è un albero generoso!

Adesso proviamo a cercare qualche ghianda e, se riusciamo anche qualche galla, ai piedi della quercia...

Ben fatto bambini!

A questo punto ci spostiamo in un altra zona del Parco alla ricerca di un altro albero...il Frassino! 

Ed eccolo trovato...

Anche qui ci mettiamo tutti in cerchio sotto questa grande pianta e ascoltiamo la seconda storia...

Nella storia il frassino è un albero magico perchè il  protagonista usa il suo seme per aprire una porta ed entrare in un mondo tutto nuovo.

Allora...cerchiamo anche noi il seme del frassino!

Ed eccolo trovato!

Ora, non ci resta che passare anche noi attraverso il frassino ed entrare in un mondo magico...

Quindi uno dopo l'altro entriamo nel nuovo mondo...

Ora andiamo alla ricerca della terza pianta di oggi...il Sambuco! Appena trovato ci mettiamo tutti intorno alla pianta per ascoltare la terza ed ultima storia. La storia narra di un bambino di nome Gilberto che un giorno, inseguendo una bellissima farfalla nel bosco, perse la strada di casa. Per fortuna Gilberto incontrò il Sambuco, il quale gli suggerì di staccare uno dei suoi rami e soffiarci dentro. Gilberto obbedì e dal ramo uscì un forte suono, grazie al quale i genitori riuscirono a ritrovarlo. 

Il Sambuco fa anche dei bellissimi fiori bianchi...

Provate ad annusarli...

mi Calvino10

Infine Massimo vi consegna dei rami di Sambuco da portare a scuola e da cui potrete creare dei bellissimi flauti!

Qui si conclude l'attività di oggi...è giunto il momento di tornare a scuola...

Speriamo che questa uscita vi sia piaciuta! 

Alla prossima! Un saluto dal Parco Nord! Ciao!

contentmap_plugin