Stampa

Dopo due giorni di pioggia, ecco che ritorna un po' di sole giusto in tempo per l'uscita di oggi!
Incontriamo i nostri vecchi amici al Lago Nord e subito iniziamo con la nostra attività... 

Noi siamo Massimo e Irene e voi? Siete la 3B...ciao a tutti!

Oggi siamo qui per imparare a conoscere un po' meglio il Parco Nord ed in particolare i laghetti ed i canali che lo caratterizzano. Dovete inoltre sapere che, dove c'è l'acqua è molto più facile trovare gli animali! 

Per orientarci meglio lungo il nostro cammino, vi consegnamo delle cartine sulle quali dovrete segnare, nel punto esatto, tutti gli animali che riuscite ad osservare.

Prima di iniziare proviamo a capire dove siamo guardando un po' la cartina...

cb Sardegna3B1

...siamo nella zona più a Nord del parco e siamo vicinissimi ad un laghetto...il Lago Nord!

cb Sardegna3B2

Qui possiamo vedere tartarughe, pesci, germani, cornacchie e tante gallinelle d'acqua...

mi Cesari4C16b

Inoltre, se stiamo un po' in silenzio, riusciamo anche a sentire il rumore dell'acqua che scorre ed entra nel lago passando attraverso una griglia...

cb Sardegna3B3

...ma lo sapete da dove arriva l'acqua che alimenta questo laghetto? "Dalla pioggia, dal fiume, dalla sorgente, da altri laghi", ci rispondete voi. Dovete sapere che in alcuni periodi dell'anno l'acqua proviene da un pozzo molto profondo. Questo pozzo raccoglie l'acqua piovana e anni fa apparteneva all'acquedotto.

In primavera ed in estate, invece, l'acqua arriva dal fiume Ticino attraverso il canale Villoresi. Dovete sapere che il canale Villoresi non porta con sè solo l'acqua, ma anche alcuni animali, tra cui i pesci!

A questo punto vi diamo un Grande Seme bianco...

cb Sardegna3B5

..all'interno di questo contenitore dovrete mettere i semi che troviamo lungo il nostro tragitto. Quindi iniziamo subito raccogliendo i semi del Berberis...

cb Sardegna3B6

...del viburno...

cb Sardegna3B7

...e dell'olmo...

cb Sardegna3B9

Ora continuiamo con il nostro percorso....camminando, camminando arriviamo ad un canale artificiale...

cb Sardegna3B10

Qui troviamo tantissime cose interessanti come i lombrichi, gli insetti pattinatori (meglio noti come Gerridi) e dei bivalvi con larve di probabile plecottero, che probabilmente sono arrivati fin qui attraverso l'acqua del canale Villoresi...

cb Sardegna3B13

Qualcuno di voi trova anche un oggetto misterioso...

cb Sardegna3B11

...secondo voi, cosa potrebbe essere? " Un pezzo di legno, una noce, un frutto, un seme, una chiocciola...", ci rispondete. 

Proviamo a svelare il mistero....questa è una galla! Ma, che cos'è esattamente? La galla è una piccola casetta che si forma dopo che un piccolo insetto (femmina) depone delle uova microscopiche su uno dei rami della quercia. Dalle uova generano tanti piccoli bruchi che succhiano la linfa dell'albero! Il bruchetto, quando diventa adulto fa un buco nella galla e vola via.
Dovete sapere che questo insetto può vivere solo in presenza della quercia, se la quercia non c'è anche l'insetto sparisce!

Ad un certo punto qualcuno di voi nota qualcosa di particolare sul tronco di un albero....cosa sarà mai?

cb Sardegna3B12

Questa, bambini, è una cicatrice che si è creata in seguito ad una ferita risalente a circa 4/5 anni fa. La ferita non si è ancora chiusa del tutto e rappresenta un facile rifugio per gli insetti, che con il tempo possono indebolire la pianta.

Arriviamo, poi all'interno dell'area didattica natura, un luogo circoscritto in cui possiamo trovare molti luoghi interessanti per la piccola fauna. Infatti qui possiamo trovare prati, boschetti e dei piccoli laghetti.. 

cb Sardegna3B14

...qui, in questo periodo, e se cerchiamo con attenzione, è possibile trovare le uova di rospo!

In quest'area troviamo anche quello che sembra essere il muro di una vecchia casa crollata...in realtà, se guardiamo bene possiamo vedere delle casette per tantissimi animali: quella per le farfalle, i pipistrelli, i topolini, le cinciallegre, gli insetti...inoltre questo muro è stato costruito utilizzando dei mattoni a forma di H e quindi all'interno è possibile trovare tante gallerie, in cui gli animali possono trovare rifugio!

cb Sardegna3B15

Alla fine del nostro percorso, un vecchio tronco cattura la vostra attenzione...questo tronco, che sta marcendo, con il tempo, è diventato un rigugio e/o fonte di nutrimento per tantissimi insetti!

cb Sardegna3B16

Si conclude qui il nostro percorso ma prima di andare vi lasciamo un paio di compiti per la prossima volta:

1) Immaginare cosa possa esserci all'interno del muro/rifugio per animali

2) Dal momento che il seme si può considerare il progetto per una nuova pianta, per la prossima volta dovrete inserire nel Grande Seme bianco i vostri progetti per il futuro.

È giunto il momento di salutarci, è stato un piacere! Alla prossima! Ciao a tutti!

Visite: 113